PD, impennata di tessere e pioggia di denunce. Arrivano gli “osservatori”

logo pd spaccatoL’articolo è apparso oggi, sabato 26 Ottobre 2013, a firma di Luca De Carolis sul Fatto Quotidiano. Con il sottotitolo “Ricorsi e veleni nelle battaglie per i segretari locali. In provincia di Catania, tre congressi sono stati sospesi perché le iscrizioni di alcuni partecipanti erano pagate da terzi: a vigliare sul corretto svolgimento delle assemblee è stato mandato il bersaniano Nico Stumpo. Episodi poco limpidi anche in Campania, Puglia e Abruzzo“.

Se la notizia fosse confermata, ci sarebbe da fare un’attenta riflessione. Soprattutto, una domanda seria da porre a tutti coloro che votano PD o che sono simpatizzanti per esso: come la mettiamo con la questione morale?

Ovviamente, non sto dicendo che TUTTI sono colpevoli… ma signori miei, a legger di queste meschinità, non mi vien proprio voglia né di votarvi né tanto meno di sostenervi! Nella mia “storia politica” di italiano, non sentivo di questi atteggiamenti da Democrazia Cristiana e compravendita di voti da anni!

La fantomatica e tanto declamata questione morale sembra proprio un cancro a sinistra quanto al centro e tanto più a destra!!

« La questione morale esiste da tempo, ma ormai essa è diventata la questione politica prima ed essenziale perché dalla sua soluzione dipende la ripresa di fiducia nelle istituzioni, la effettiva governabilità del paese e la tenuta del regime democratico. »

(Enrico Berlinguer, da un’intervista a la Repubblica del 28 luglio 1981)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *